Una «laurea in intelligence» – triennale o magistrale – per formare quei futuri professionisti necessari allo Stato, ma anche e soprattutto alle aziende, in grado di selezionare e gestire le informazioni rilevanti o indispensabili in una mondo globalizzato sempre più segnato dalla disinformazione o meglio ancora dall’eccesso di informazione. [..]

Leggi l’articolo completo

Scritto da Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *