“Un punto di riferimento per la comunità scientifica e culturale per fare diventare l’intelligence materia di studio nelle università italiane”. È quanto ha dichiarato il Direttore del Master in Intelligence dell’Università della Calabria Mario Caligiuri, illustrando il sito internet del Centro di Documentazione Scientifica sull’Intelligence dell’ateneo calabrese. Caligiuri ha spiegato la necessità di sviluppare gli “intelligence studies” anche in Italia ed ha evidenziato i contenuti del sito che da un lato valorizzano le attività di promozione culturale dell’intelligence svolte in questi dieci anni e quindi le prospettive future. In particolare, Caligiuri ha ricordato che saranno presenti sul sito i programmi formativi delle varie edizioni, le tesi discusse dagli studenti e le biografie dei docenti, oltre ai testi e ai video delle lezioni, i testi pubblicati nella collana del centro studi e altri materiali. Sono previste la realizzazione di una rivista digitale “Questioni di Intelligence” oltre a profili Facebook e Twitter collegati con il Centro Studi. Caligiuri ha anche illustrato le prossime iniziative che riguardano due importanti convegni scientifici su “Aldo Moro e l’intelligence” per il 13 maggio e sui “Dieci anni della riforma della legge sui Servizi” per il 19 giugno. Sono quindi intervenuti i componenti del comitato scientifico del Master in Intelligence Luciano Romito (“l’intelligence può essere validamente sviluppata anche nel nostro Ateneo non solo con il Master ma eventualmente anche con un corso di laurea”) e Alberto Ventura (“l’intelligence è una materia di straordinaria e crescente attualità, rappresentando un punto di incontro e di arricchimento tra le diverse discipline”). Ha concluso poi la manifestazione, che si è tenuta presso la Sala stampa dell’aula magna “Beniamino Andreatta”, Luigi Barberio che ha illustrato nel dettaglio i contenuti e il funzionamento del sito, precisando che si tratta di un lavoro in corso in via di costante aggiornamento e definizione. Barberio ha anche ricordato che i primi alimentatori del sito sono gli studenti che hanno frequentatori frequentano il Master in Intelligence presso l’ateneo calabrese, i quali automaticamente entrano a fare parte del Centro Studi in Intelligence. L’indirizzo del sito è www.intelligencelab.org.

Scritto da Redazione