Edizione in corso

MASTER IN INTELLIGENCE, 6^ edizione a.a. 2016/2017

 
INTELLIGENCE, APERTE LE ISCRIZIONI ALLA SESTA EDIZIONE DEL MASTER DELL’UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA. SCADENZA 30 OTTOBRE.  
INTELLIGENCE (6.9.2016) – Aperte le iscrizioni alla sesta edizione del Master in Intelligence dell’Universita della Calabria,  che rappresenta la prima esperienza di questi studi in un ateneo pubblico italiano e avviato nel 2007 con il sostegno del Presidente Emerito della Repubblica Francesco Cossiga. Ne dà comunicazione il Direttore del Master Mario Caligiuri che evidenzia come la scadenza per presentare le domande sia prevista per il 30 ottobre 2016  e possa avvenire esclusivamente On-Line
L’inizio delle lezioni è previsto per il mese di novembre 2016 e tutte le attività termineranno entro il mese di dicembre 2017. Possono presentare domande esclusivamente i laureati del vecchio ordinamento (4 anni) e quelli in possesso della laurea magistrale (5 anni), essendo un Master di II livello. La quota di iscrizione è di € 4.000 (quattromila), suddivisibili in due rate. Il master si articolerà il 19 lezioni d’aula, che si svolgeranno di sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30. Sono pure previste, alla fine del ciclo delle lezioni, attività laboratoriali che si terranno in 10 giornate consecutive di due settimane (da lunedì a venerdì). Sono anche possibili assenze in una misura massima del 20 per cento e inoltre vanno svolte 300 ore stages in strutture convenzionate. Come in ogni edizione, i docenti saranno professori universitari ed esperti italiani del settore. Nelle edizioni precedenti sono intervenuti, tra gli altri, gli ex ministri Paolo Savona e Giulio Tremonti; gli ex Direttori dei Servizi Franco Gabrielli, Vittorio Stelo, Luigi Ramponi e Nicolò Pollari; i professori Alberto De Toni, Giorgio Galli, Antonio Baldassarre e Umberto Gori; i prefetti Carlo Mosca e Marco Valentini; i generali Fabio Mini e Carlo Jean; igiornalisti Lucio Caracciolo, Paolo Messa, Massimo Franco e Andrea Cangini; i magistrati Nicola Gratteri, Rosario Priore, Giuseppe Pignatone e Mario Spagnuolo; gli ambasciatori Michele Valensise e Domenico Vecchioni; i funzionari dello Stato Alessandro Ferrara, Adriana Piancastelli e Giuseppe Scandone; i dirigenti della sicurezza di multinazionali Alfio Rapisarda e Alberto Accardi.
Le attività di approfondimento in questa edizione saranno riservate alla cyber intelligence, con lo svolgimento di seminari e laboratori. Per gli studenti sono previste attività di stage che nelle precedenti edizioni si sono svolte presso istituzioni pubbliche e società private, tra le quali ENEL ed IRI. Per qualunque informazione ci si può rivolgere al Direttore del Master ai recapiti 337 980189 oppure mario.caligiuri@unical.it.

FINALITA’ E OBIETTIVI

L’offerta formativa intende fornire gli strumenti necessari per una preparazione teorico-pratica sull’intelligence governativa, ai vari livelli. In particolare, i principali obiettivi formativi possono così riassumersi:
  • fornire elementi di conoscenza multidisciplinare sulla centralità dell’informazione nella società contemporanea e sulla rilevanza delle strategie comunicative;
  • fornire chiavi di comprensione degli scenari geopolitici e geo-economici;
  • fornire elementi di conoscenza sulle minacce alla sicurezza e alla stabilità degli Stati;
  • fornire una preparazione di base e uno strumentario culturale e concettuale sulla disciplina dell’intelligence e sui suoi processi;
  • fornire competenze sull’analisi strategica e operativa d’intelligence e sui metodi di valutazione delle informazioni;
  • fornire conoscenze sui campi di attività dell’intelligence, con particolare riferimento ai settori emergenti dell’intelligence economico-finanziaria, delle nuove tecnologie, della Rete;
  • fornire elementi di comprensione interdisciplinare ed interculturale finalizzati all’elaborazione di un concetto di sicurezza nazionale e di cultura dell’intelligence;
  • fornire elementi di conoscenza delle strutture d’intelligence, del quadro normativo, delle problematiche legali, delle competenze istituzionali, sul piano interno, e della cooperazione sovranazionale e internazionale.
Nell’ambito di tali obiettivi, mission del master è offrire ai partecipanti un’opportunità di “perfezionamento scientifico” incentrato sulla conoscenza dei vari aspetti dell’intelligence, delle tecniche e delle abilità necessarie per comprendere, analizzare e studiare ruoli, funzioni e compiti delle strutture d’intelligence che caratterizzano le moderne democrazie, per la sicurezza delle quali l’informazione preventiva assolve ad una funzione sempre più determinante. Le competenze acquisite dai partecipanti possono essere utili per acquisire competenze professionali nei settori:
1. forze dell’ordine
2. strutture di intelligence
3. istituzioni governative nazionali, comunitarie ed internazionali
4. istituzioni non governative (ONG)
5. aziende private (Private e Business Intelligence)
6. enti regionali e locali
7. istituzioni pubbliche e aziende operanti nel campo della comunicazione.

Durata del master, sede delle attività didattiche e frequenza

 
Il master avrà inizio entro il mese di Novembre 2016 e terminerà entro il mese di Dicembre 2017 . Le attività didattiche saranno svolte presso il dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione. Le lezioni teoriche, le esercitazioni, i laboratori, i seminari, si svolgeranno presso le strutture dell’Università della Calabria. La frequenza da parte degli iscritti alle varie attività di pertinenza del master è obbligatoria. Per il conseguimento del titolo è comunque richiesta una frequenza pari all’80% della durata complessiva del master.