Dopo molti rinvii il governo italiano ha nominato i nuovi vertici dei servizi segreti. Alla guida del Dis, l’organismo che supervisiona le attività dell’intelligence, andrà il generale Gennaro Vecchione mentre il generale Luciano Carta è stato scelto come direttore dell’Aise, il servizio che si occupa prevalentemente di attività all’estero.

Il generale Gennaro Vecchione tra i molti incarichi in passato, ha guidato l’ufficio incaricato di debellare le frodi comunitarie e il reparto che si occupa di appalti e di tutela della privacy: da un anno dirigeva la scuola di perfezionamento delle forze di polizia, una sorta di master superiore per gli ufficiali di tutti i corpi. La direzione del Master in Intelligence dell’Università della Calabria formula i migliori auguri di buon lavoro al generale Gennaro Vecchione per il prestigioso incarico.

https://www.sicurezzanazionale.gov.it/sisr.nsf/chi-siamo.html

Scritto da Stefano

Analista di political intelligence