Sicurezza, Caligiuri relatore a Roma al convegno dell’Eurispes e della Direzione Nazionale Antimafia presso la Scuola Ufficiale Carabinieri. È intervenuto sul disagio sociale come minaccia alla sicurezza nazionale.

Roma (18.12.2019) – Mario Caligiuri, Direttore del Master in Intelligence e Presidente della Società Italiana di Intelligence, è intervenuto a Roma come relatore al convegno “La globalizzazione e le nuove frontiere della (in)sicurezza”, promosso dall’Eurispes, insieme alla Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo e alla Scuola Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri, che ha ospitato l’evento. La manifestazione è stata introdotta dai saluti del Comandante Generale dell’Arma Giovanni Nistri, del Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero de Raho e dalla relazione del Presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara. Caligiuri ha svolto un intervento su “Il ruolo dell’intelligence nella prevenzione dei fenomeni eversivi”, incentrando l’attenzione sul disagio sociale nell’Occidente che, nella sua opinione, è destinato ad aumentare, potendo presto rappresentare un problema per la sicurezza nazionale. Nella sezione “Terrorismo, sicurezza ed eversione”, coordinata dal Procuratore Aggiunto della Direzione Nazionale Antimafia Maria Vittoria De Simone, Caligiuri è intervenuto insieme al Comandante del ROS dei Carabinieri Pasquale Angelosanto, al Direttore Generale della Formazione del DAP del Ministero della Giustizia Riccardo Turrini Vita e al Direttore del servizio contrasto terrorismo esterno della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione Claudio Galzerano.

Condividi:

About the author: Ilaria Saraceno